'Mosaico' di Enrica Borghi
Via Porta Catena

L’opera nasce dal profondo legame subito nato tra l’artista e la parte più antica della città. Percorrendo le strette vie del centro storico cittadino, Enrica Borghi è rimasta colpita dalla particolare architettura dei fabbricati che propongono lo sviluppo verticale dello sguardo. Sono le strade dell’Antica Scuola Medica, tra le prime università mediche del mondo dove altissima era la ricerca per il benessere fisico e spirituale dell’uomo; anche il Duomo, dove riposano le spoglie dell’Evangelista Matteo, sottolinea con l’alto campanile questa direzione verso l’alto.